Sergio Stagnaro, Semeiotica Biofisica Quantistica

Semeiotica Biofisica Quantistica: Riflessioni Epistemologiche

di Sergio Stagnaro

sergio_copia1Il dott. Sergio Stagnaro, nato il 07 dicembre del 1931 a Sestri Levante ed ivi residente, laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Genova il 16 novembre 1956, specializzato in Malattie dell’Apparato Digerente, Sangue e Ricambio all’Università di Pavia il 12 luglio del 1960, ha rivalutato a partire dagli anni ’50 la ormai obsoleta Percussione Ascoltata.
E’ il fondatore della Semeiotica Biofisica.

(Clicca qui sotto per scaricare documento in formato pdf)
semeiotica-biofisica-rifl-epistem

Annunci
  1. 10 gennaio 2009 alle 15:48

    Inserito nuovo saggio nella Biblioteca di Terra di Nessuno:
    S. Stagnaro: Semeiotica Biofisica Quantistica.

  2. alex
    18 settembre 2010 alle 16:49

    sono in grado di dimostrare che la fibra nervosa e’, atutti gli effetti, un
    conduttore elettrico

  3. 16 gennaio 2011 alle 21:33

    Vi scrivo per segnalarvi che è online la newsletter relativa al primo convegno sulla semeiotica biofisica quantistica ed il nuovo rinascimento della medicina, che avete già segnalato nel vostro sito, al seguente link:
    http://www.sisbq.org/newsletter.html
    Cordiali saluti!
    Caotino

  4. 20 aprile 2012 alle 14:40

    Sull’“improvvisa ed imprevedibile” morte per arresto cardiaco di Piermario Morosini
    di Sergio Stagnaro

    Tutti i pensatori italiani – “Professori”, Autorità sanitarie e sportive, Giornalisti, Politici, Sociologi, Sindacalisti, ma anche alti Prelati – hanno considerato questo tragico fatto come conseguenza del “destino crudele”, ignorando quanto è scritto da oltre dieci anni nella Letteratura Medica mondiale: il Reale Rischio Congenito di Cardiopatia Ischemica riconosciuto già alla nascita con un fonendoscopio. Caro Giuseppe Cremascoli, dopo l’autopsia, riferire (al Magistrato che ha aperto una doverosa inchiesta per omicidio colposo contro ignoti) che nulla di macroscopico è stato trovato e che occorrono perciò esami ulteriori di GENETICA MOLECOLARE per appurare possibili difetti genetici del cuore, significa fingere di non sapere che tutte le anomalie genetiche, incluse quelle della cardiopatia, ben riassunte in Circulation. 2007; 115: 3015-3038 Published online before print May 22, 2007, doi: 10.1161/CIRCULATIONAHA.106.183056, per essere significative, cioè causare danni biologici, devono provocare da decenni e decenni modificazioni delle funzioni di qualche sistema o apparato dell’organismo – nel nostro caso, il cuore – accertabili alla nascita con la Semeiotica Biofisica Quantistica. Non con la semeiotica fisica di una Medicina Medievale, serva dell’economia!

    (da: http://raivaticano.blog.rai.it/2012/04/17/fede-e-saggezza-come-sgretolare-una-cultura/#comments)

  5. 11 settembre 2012 alle 11:13

    Ricevo via mail dal nostro caro amico dott. Sergio Stagnaro:

    Cari Amici della SISBQ, http://www.sisbq.org,

    a TUTTI i Destinatari,

    oggi i mass-media aggiornano i lettori sulla vicenda relativa la morte di Piermario Morosini: TRE medici sotto inchiesta!
    Nessun informatore, però, ha il coraggio di dire che il Segno di Caotino, il Segno di Gentile, la Brain Sensor Activation, ecc., che avrebbero permesso in pochi secondi di riconoscere il Reale Rischio Congenito di Cardiopatia, sono sconosciuti … alle competenti Autorità Sanitarie e ai Divulgatori “scientifici”.

    Perché?

    Tuttavia, sono veramente felice che accanto a questa informazione servile e desolante, altra Informazione esiste, di ben altro livello ontologico e morale, che onora sia l’Informazione sia la Scienza.

    Leggete:

    http://www.fondazioneveronesi.it/blogveronesi/5091
    commento 01:35 Sergio Stagnaro.
    Bisogna condividere il suggerimento del Prof. Umberto Veronesi, anzichè perseguitare chi, come Galileo, fa una epocale scoperta, di indire “una specie di concilio delle conoscenze, radunando gli scienziati di Europa e Asia e chiedendogli di esaminare il mondo presente e quello futuro alla luce della nuova scoperta scientifica”, quando appunto viene annunciata – per esempio – la scoperta del Brain Sensor, che risulta attivato quando UNA singola cellula da normale si trasforma in cancerosa, ovviamente nel soggetto con Terreno Oncologico? (1) Basti pensare che la statunitense Public Library of Science è stata la prima a darne notizia (2).

    1) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf

    2) Sergio Stagnaro (2012). Brain Sensor Bedside Evaluation with Quantum Biophysical Semeiotics.2012, Public Library of Science. http://blogs.plos.org, http://blogs.plos.org/neuroanthropology/2012/01/10/brainy-trees-metaphorical-forests-on-neuroscience-embodiment-and-architecture/

    Veritas Filia Temporis. (Aulo Gellio, IV sec. d.C.)

    Un cordialissimo saluto.

    Sergio Stagnaro
    http://www.sisbq.org
    http://www.semeioticabiofisica.it

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: